1983, a Kathmandu
25 dicembre 2016

1983, a Kathmandu

A volte si incontrano persone che ti lasciano, per qualche motivo, qualcosa che ti porti dietro per il resto della vita.
Una frase, un gesto, cose piccole: sono convinto che ognuno di noi regali alle altre persone, di tanto in tanto, questi piccoli ricordi indelebili.
Questo non ci rende speciali, ma in in qualche modo eterni.
E' il 2005, sono a Panama e vado a mangiare una pizza con un tizio italiano conosiuto in ostello.
Gli dico che sono nato nel 1983 e lui mi risponde che in quell'anno camminava scalzo a Durbar Square, Khathmandu. Non ricordo nient'altro di quella sera, neanche il suo volto, ma da allora associo la capitale nepalese ai suoi piedi che immagino camminare in una piazza che non ho mai visto.
Undici anni dopo io e la Chiara abbiamo le scarpe e a Durbar Square ci siamo arrivati in bicicletta.
Penso a Panama, penso al tempo, alla strada, alle storie e tutta la vita diventa un viaggio incredibile nello spazio, tra le persone, sulle parole.
Dove siamo ora
Siamo in viaggio da
Visita il nostro Shop
Una selezione di stupendi poster 50x75 cm delle nostre foto preferite
Shop!
Contattaci
Per qualsiasi infomazione, suggerimento, o anche solo per farci sapere il vostro sostegno.
SCRIVICI!
Galleria Instagram